18 Agosto 2019

Recap Quarti Vs Bad Boys Bergamo

09-06-2019 15:16 - Playoff 2018/2019 | Prima Divisione
GARA 1

IL PRIMO TEMPO – La partita inizia subito con un botta e risposta di canestri. A -6'00” gli ospiti sono avanti di 3 punti, 5-8. Poi sono diversi gli errori da entrambe le parti. A -4'40” la gara è ancora in equilibrio a quota 10 punti. Grazie ad 1 tiro dalla lunetta e ad una tripla i Bad Boys trovano nuovamente il vantaggio. Gli ospiti mettono in campo una difesa forte sotto canestro e chiudono il primo quarto avanti di 4 punti.
Il primo canestro del secondo quarto è dei Bad Boys, una tripla a -7'43”. A -6'42” anche Arzago guadagna 3 punti grazie ad un canestro con fallo subito e punto aggiuntivo dalla lunetta. Poi la Virtus ricuce a -1 con una tripla a -4'22”. Subito dopo anche gli ospiti guadagnano 3 punti (di cui 1 dalla linea). In questi minuti i giallo-blu commettono molti errori trovando il canestro solo dalla lunetta a -2'24”. Un buco nella difesa permette a Bergamo di segnare un altro canestro, scrivendo il 19-26. A -1'57” Arzago fa l'en plein dalla linea ma subito dopo i Bad Boys accumulano altri 4 punti. Si raggiunge l'intervallo con Bergamo in vantaggio di 10 punti, 22-32.

IL SECONDO TEMPO – Al rientro dalla pausa lunga i giallo-blu cercano di ridurre le distanze e, a -7'58”, grazie ad una tripla, arrivano a -5. Gli ospiti non ci stanno e allungano a +15. Sul finale del terzo Arzago riprende a segnare accorciando a -11. La risposta di Bergamo non si fa attendere. Gli ospiti segnano 3 canestri consecutivi e chiudono il penultimo quarto avanti 40-57.
Durante l'ultimo quarto di gioco i Bad Boys continuano a gestire bene il vantaggio chiudendo la gara con 22 punti di margine, 52-74 il punteggio sul tabellone.



A.S.D. VIRTUS ARZAGO - Bad Boys Bergamo | 52 - 74 (12 - 16 | 10 - 16 | 18 - 25 | 12 - 17)
A.S.D. VIRTUS ARZAGO: Pilenga, Radaelli, Aldeni, Pagliari, Aloardi, Conti, Galimberti, Locatelli, Zucca, Piccioli, Bellini
Bad Boys Bergamo: Lecchi, Colosio, Beretta, Bergamaschi, Paolini, Eritale, Zangheri, Orioli, Ongaro, Celeste, Pezzotta, Donizetti




GARA 2

IL PRIMO TEMPO – Ottima partenza per la Virtus che fa subito sentire la sua presenza in campo con un 4-0 iniziale. I padroni di casa replicano con il primo canestro soltanto a 3' dall'inizio della gara. Entrambe le squadre giocano sul fisico. Sono diversi i passaggi in lunetta nei primi 2 quarti, ma purtroppo per la Virtus le percentuali di realizzazione sono molto basse. A fine primo quarto Bergamo è avanti di 5 punti, 17-12.
Nel secondo quarto entrambe le squadre spingono sull'acceleratore. Continua lo scontro fisico ed Arzago comincia a stringere le maglie in difesa. Per tutta la seconda frazione si assiste a continui sorpassi e controsorpassi. Le due squadre rimangono punto a punto fino al raggiungimento della pausa lunga. 28-27 Bergamo il punteggio sul tabellone.

IL SECONDO TEMPO – Dopo l'intervallo la Virtus riparte bene e finalmente torna a segnare anche dalla lunetta. A metà terzo quarto i giallo-blu sono avanti di un punto, 36-37. A -3'01” Arzago allarga il gap a 4 punti. Alla fine del terzo il tabellone dice 40-44.
Ultimo quarto. È alto il nervosismo in campo e sugli spalti tra le fila nero-gialle. A -5'24” la Virtus conserva il vantaggio di 3 lunghezze, 43-49. Il finale è ad alta tensione. A -1'06” i padroni di casa chiamano minuto sul 52-57. Poi i giallo-blu guadagnano una palla contesa. Subito dopo gli avversari commettono fallo mandando Arzago in lunetta, 1/2. A -34” è ancora minuto. Arzago riemerge dalla breve pausa rubando palla e forzando l'ennesimo fallo dei padroni di casa, 2/2 i liberi segnati dalla Virtus. A -23” nuovo time-out di Bergamo, che al rientro guadagna fallo e fa l'en plein dalla linea. A -18” è Arzago a chiedere minuto. Poi Bergamo guadagna una palla contesa e, a -5”, piazza un canestro da sotto per il -4. A -2” un fallo commesso dai padroni di casa permette ad Arzago di aggiungere altri 2 punti dalla lunetta e di accedere a Gara 3.



Bad Boys Bergamo - A.S.D. VIRTUS ARZAGO | 56 - 62 (17 - 12 | 11 - 15 | 12 - 17 | 16 - 18)
Bad Boys Bergamo: Colosio, Beretta, Bergamaschi, Paolini, Eritale, Zangheri, Ongaro, Tinelli, Celeste, Pezzotta, Lecchi, Donizetti
A.S.D. VIRTUS ARZAGO: Pilenga, Radaelli, Facchetti, Aldeni, Aloardi, Conti, Galimberti, Locatelli, Zucca, Piccioli, Bellini




GARA 3

IL PRIMO TEMPO – Gara 3 vede una partenza punto a punto nel primo quarto che si chiude con Bergamo avanti di una lunghezza, 16-17.
Nel secondo quarto il parziale dei giallo-blu è misero. Arzago segna soltanto 2 punti in ben 4' di gioco. I Bad Boys non stanno a guardare ed aprono al primo allungo della gara. In pochi minuti Bergamo scava un margine di 10 punti. La Virtus sembra spenta: poco reattiva in attacco, permissiva in difesa e assente a rimbalzo. A -3'00” gli ospiti piazzano ben 2 triple consecutive che permettono di mantenere le distanze. Sul finale la Virtus riesce a racimolare qualche punto per cercare di ridurre il divario. Poi, allo scoccare della sirena, i Bad Boys segnano una tripla che scrive il 22-37.

IL SECONDO TEMPO – Dopo l'intervallo i giallo-blu, sostenuti da un grande pubblico, rientrano in campo con una marcia in più. I padroni di casa piazzano immediatamente una tripla e, dopo pochi secondi, un altro canestro per il -10. Ora Arzago concede pochissimo spazio agli avversari. La Virtus comincia a dilagare in attacco riducendo sempre di più il margine fino a superare ed a chiudere il terzo quarto in vantaggio, 50-47 (periodo da 28 punti per i padroni di casa). Nell'ultimo quarto Arzago mantiene alto il ritmo di gioco. Gli ospiti sono letteralmente nel pallone ed il parziale giallo-nero rimane bloccato per diversi minuti. Sul finale i Bad Boys provano a rimettere la testa avanti riuscendo ad accorciare a -4. È un altro finale ad alta tensione. Nell'ultimo minuto entrambe le squadre chiamano time-out. Sul finale i giallo-blu portano a casa atri 3 punti con un canestro e successivo viaggio in lunetta. Arzago conquista così la semifinale vincendo Gara 3 con un punteggio di 65-62.



A.S.D. VIRTUS ARZAGO - Bad Boys Bergamo | 65 - 62 (16 - 17 | 6 - 20 | 28 - 10 | 15 - 15)
A.S.D. VIRTUS ARZAGO: Pilenga, Radaelli, Aldeni, Aloardi, Conti, Galimberti, Zanoni, Locatelli, Zucca, Piccioli, Bellini
Bad Boys Bergamo: Colosio, Beretta, Paolini, Eritale, Zangheri, Orioli, Ongaro, Tinelli, Celeste, Pezzotta, Lecchi, Donizetti


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]