16 Luglio 2020

VIRTUS ARZAGO - Nuova Pallacanestro dell'Adda | 49 - 56

28-10-2019 19:34 - Stagione 2019/2020 | Promozione
Quarta partita di campionato che ci vede impegnati nel derby contro la Nuova Pallacanestro dell'Adda degli ex Nicholas Facchinetti e Luca Chignoli. Partita equilibrata per gli interi 40 minuti e decisa nell'ultimo minuto da due fischi alquanto discutibili che regalano 3 tiri liberi per un fallo sanzionato su un tiro da 3 e altri due liberi per un intercetto apparso tutt'altro che falloso.
Nonostante le numerose assenze buone prestazioni di tutti i 12 schierati nei 40 minuti.

IL PRIMO TEMPO – La partenza è ad alto ritmo. Il primo possesso è per i padroni di casa, che sfiorano la retina dalla linea dei 3 punti. La Nuova Pallacanestro dell'Adda risponde con un canestro da sotto. Il problema per Arzago sono subito i falli, 2 fischi in pochi secondi regalano a Cassano una rimessa dal fondo ed un immediato turno in lunetta, con 1/2 liberi realizzati. La Virtus mette la testa avanti grazie a 4 punti consecutivi, ma gli ospiti rispondono con una tripla a -7'26”. I padroni di casa cercano la replica immediata senza trovarla. Poi arriva l'errore anche per la Nuova Pallacanestro dell'Adda, con una tripla sputata fuori dal canestro. I giallo-blu replicano con un tap-in. La Virtus continua ad avere problemi nel tiro da fuori, ma resta stabilmente al controllo dei rimbalzi. A -4'59” i padroni di casa guadagnano fallo, segnando 1 punto dalla lunetta che scrive il 7-5. Un canestro a rimbalzo di Cassano permette di trovare la nuova parità. Poi Arzago genera il nuovo controsorpasso grazie a 2 canestri consecutivi. Vantaggio subito cancellato da un canestro degli ospiti a -3'21” e da un altro canestro segnato su rimessa laterale. Poi la Nuova Pallacanestro dell'Adda apre a 4 punti di margine con un en plein dalla lunetta ed un canestro a -1'26”. Subito dopo, un passaggio a vuoto in attacco giallo-blu determina la ripartenza degli ospiti che dalla foga buttano fuori il pallone. Qui i padroni di casa guadagnano una rimessa laterale in attacco e poi un fallo che li conduce finalmente in lunetta, 2/2. Alla fine del primo quarto, con un punto guadagnato dalla linea, Cassano conduce 13-16.
Si riparte con un fallo sanzionato ai giallo-blu che permette agli ospiti di segnare su rimessa laterale in attacco. Poi è (stranamente) il turno di Arzago dalla lunetta, dove aggiunge un punto. Nell'azione successiva i bianco-rossi mancano 2 volte il canestro; qui il binomio arbitrale fischia nuovamente contro i padroni di casa. Si riparte quindi dal fondo con Cassano che aggiunge altri 2 punti a -8'26”. La risposta di Arzago, che corre e tira, alzando nuovamente il ritmo della gara, è immediata. Sotto di 6 punti, i padroni di casa rispondono con un 8-0 che li riporta in vantaggio e determina il primo time-out degli ospiti sul 22-20. Al rientro gli avversari commettono diversi errori, tra i quali un passaggio impreciso che determina poi la tripla in transizione dei giallo-blu. 2 punti dalla lunetta ed un canestro consentono alla Nuova Pallacanestro dell'Adda di rientrare a -1. La risposta di Arzago non si fa attendere: un canestro a rimbalzo ripristina il margine di 3 punti. Poi un 2/2 dalla lunetta per Cassano chiude il primo tempo sul 27-26 Virtus.

IL SECONDO TEMPO – Il rientro dall'intervallo è caratterizzato ancora da continui sorpassi e controsorpassi. Si inizia con un canestro degli ospiti, che superano grazie ad una tripla a -9'11”. Qui Arzago fa 5-0 e torna a +3. Poi un canestro a rimbalzo ed una tripla a -6'00” riporta i bianco-rossi avanti sul 32-34. Sul possesso successivo, i giallo-blu rispondono da 2 per la nuova parità. Qui la Nuova Pallacanestro dell'Adda fa 4-0. La risposta di Arzago arriva subito con un canestro dal centro che vale il 36-38. Una tripla segnata da Cassano nell'azione successiva allarga il gap a 5 punti. A -2'07” la Virtus racimola un punto dalla lunetta. Poi è il turno di Cassano, che lascia sul tabellone 2 punti; qui i giallo-blu sono ancora presenti a rimbalzo, ma perdono palla favorendo la rapida ripartenza in solitaria degli ospiti, che sbagliano clamorosamente da sotto canestro. L'ultimo canestro del terzo è segnato da Arzago in contropiede solitario e vale il 39-41.
A -8'48” un canestro della Virtus scrive l'ennesima parità a quota 41. Qui la Nuova Pallacanestro dell'Adda sorpassa con un 4-0 che contiene un turno in lunetta. Una tripla a -7'14” definisce il controsorpasso giallo-blu. Da qui a metà dell'ultimo quarto è un susseguirsi di errori da entrambe le parti. Interrompe il momento di inerzia un canestro degli ospiti a -5'24” per il 44-45 Cassano. Poi la Virtus piazza una bomba da 3 punti ritornando a +2. La Nuova Pallacanestro dell'Adda risponde con un 7-0 che include un canestro da sotto, 2/3 punti dalla lunetta e una tripla. Qui il vantaggio di Cassano schizza a 5 punti, 47-52. Dal time-out, Arzago esce con un canestro in contropiede solitario generato da un pallone rubato. I padroni di casa sono già in bonus da qualche minuto. Qui diventa protagonista l'arbitraggio scandaloso, che ha rovinato una bella gara. Dopo un fallo inesistente dei giallo-blu, che colpiscono la palla e non l'avversario, Cassano fa 2/2 dalla linea e forza il nuovo time-out dei padroni di casa sul 49-54. Al rientro la Virtus sbaglia da sotto canestro ma prende miracolosamente fallo, il primo della frazione sanzionato a Cassano; purtroppo è 0/2 dalla linea. Qui il primo arbitro assegna senza motivo un tecnico alla panchina di casa ed espelle il cronometrista (ci stiamo chiedendo ancora il perché). La partita si ferma per qualche minuto alimentando il caos in campo e sugli spalti. Ristabilito l'ordine, la gara si chiude definitivamente con l'ennesimo turno in lunetta degli ospiti a -19”. Cassano vince 49-56.



VIRTUS ARZAGO - Nuova Pallacanestro dell'Adda | 49 - 56 (13 - 16 | 14 - 10 | 12 - 15 | 10 - 15)
VIRTUS ARZAGO: Erba 16, Pilenga 2, Ghezzi L. 2, Fumagalli 4, Aloardi, Bassani 5, Piccioli 2, Milanesi, Galbiati 9, Rovelli 4, Galimberti 5, Ghezzi M.
Nuova Pallacanestro dell'Adda: Militello 10, Facchinetti 14, Carrara 3, Perico 2, Facchetti, Legramanti 4, Costa 9, Chignoli 6, Alberton, Tonini 2, Bettoni M. 6, Bettoni L.

Promozione 2019/2020 Bergamo 2 (4^ giornata):
Pallacanestro Rovato - Basket Valtexas | 43 - 57
VIRTUS ARZAGO - Nuova Pallacanestro dell'Adda | 49 - 56
Basket Pedrengo - Lussana Basket | 84 - 53
Oratorio Boccaleone Basket - Scanzorosciate Basket | 50 - 54
Basket Coccaglio 1982 - Azzanese Basket | 62 - 56
Vespa Basket Castelcovati - Pallacanestro Palosco | 64 - 54
Aurora pallacanestro Trescore 1962 - Visconti Basket | 56 - 52

Classifica:
Nuova Pallacanestro dell'Adda 8, Basket Valtexas 8, Azzanese Basket 6, Basket Pedrengo 6, Basket Coccaglio 1982 6, Vespa Basket Castelcovati 6, Pallacanestro Rovato 4, Scanzorosciate Basket 4, Oratorio Boccaleone Basket 2, Pallacanestro Palosco 2, Aurora pallacanestro Trescore 1962 2, Lussana Basket 2, VIRTUS ARZAGO 0, Visconti Basket 0

Prossimo turno (5^ giornata):
01/11/2019 ore 21:30 | VIRTUS ARZAGO - Aurora pallacanestro Trescore 1962


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account