18 Settembre 2020

Aurora pallacanestro Trescore 1962 - VIRTUS ARZAGO | 71 - 81

16-02-2020 18:22 - Stagione 2019/2020 | Promozione
Dopo quattro sconfitte torniamo finalmente alla vittoria in quel di Trescore. Le premesse non erano le migliori a causa delle numerose assenze dovute ad infortuni e problemi lavorativi. Partita condotta per gli interi 40 minuti con scarti che si sono avvicinati più volte ai 20 punti.

IL PRIMO TEMPO – I padroni di casa rompono subito il ghiaccio con un canestro segnato a 17” dall'inizio. Dopo due errori consecutivi arriva anche il primo canestro giallo-blu che vale 3 punti. Poi Arzago segna altri 6 punti in 2 minuti, firmando il 2-9 iniziale che determina il primo time-out della panchina di casa. Al rientro i giallo-blu intercettano palla in due azioni consecutive, che però non fruttano punti. I padroni di casa ripartono ancora dal fondo, prendono ferro da 3 ma poi segnano su rimbalzo a -5'20”. Subito dopo la Virtus risponde con un parziale di 5 punti che include un en plein dalla lunetta ed una tripla. Un canestro con punto aggiuntivo dalla linea è la replica dei padroni di casa. Un altro punto racimolato in lunetta prolunga il momento di Arzago che, a -4'09”, è avanti di 8 punti. Poi però l'Aurora pallacanestro Trescore segna 2 volte da 2, dimezzando il deficit. Qui la Virtus spende il suo primo time-out. Al rientro i padroni di casa segnano da sotto canestro. Arzago cerca di mantenere le distanze grazie ad un fallo guadagnato con tiro libero realizzato a -1'37”. Nel possesso successivo Trescore piazza una bomba da 3 punti che firma il pareggio a quota 16. A -10” un punto guadagnato dai padroni di casa in lunetta determina il sorpasso e chiude il primo quarto sul 17-16.
All'inizio del secondo quarto i giallo-blu ritrovano lucidità e ritmo. Nel primo minuto la Virtus produce uno 0-7 che permette di ritrovare un ampio vantaggio, 17-23. Trescore segna il suo primo canestro della frazione a -7'27”. Una tripla giallo-blu realizzata a -6'35” ripristina i 7 punti di margine. Nel possesso successivo, i padroni di casa rispondono immediatamente da 2 e guadagnano anche un fallo che permette di raccogliere un altro punto in lunetta. Si procede con un botta e risposta di canestri e, a -4'37”, la Virtus è ancora avanti di 8 punti. Gli ultimi minuti di gara vedono 3 viaggi in lunetta da entrambe le parti, che fruttano 6 punti per Arzago e 3 punti per Trescore. Arzago finisce bene il tempo, bruciando la sirena con un canestro che vale il 35-45 Virtus.

IL SECONDO TEMPO – Dopo l'intervallo continua il momento positivo per la Virtus che, dopo un errore dalla lunga, piazza un canestro a -8'48”. L'Aurora pallacanestro Trescore risponde immediatamente, sempre da 2, ma poi si ferma. Qui Arzago continua a martellare la retina, grazie anche a diversi palloni intercettati e all'assidua presenza a rimbalzo, raggiungendo così i 18 punti di distacco. I padroni di casa rompono il break segnando 1/2 tiri liberi a -6'32” e, subito dopo, un canestro generato da una rimessa dal fondo. Successivamente i giallo-blu ristabiliscono i 17 punti di margine tra le due squadre. Ma l'Aurora Pallacanestro Trescore non si arrende, ricucendo fino al -10 che chiude la terza frazione, 54-64.
Nell'ultimo quarto il problema per i padroni di casa sono subito i falli, 2 sanzionati in 30”. A -9'31” Arzago guadagna una rimessa dal fondo in attacco e segna da 2. Trescore risponde subito dopo. Poi i giallo-blu inseriscono di nuovo il turbo piazzando un parziale di 0-10 che contiene un canestro segnato in contropiede, diversi punti generati da palle perse e 2 triple. Trescore si fa sentire soltanto a -6'21” con un tiro che vale 2 punti, 58-76 il punteggio sul tabellone. Poi, a -5'13”, i padroni di casa guadagnano un viaggio in lunetta e raccolgono un altro punto. Anche per la Virtus arriva un turno in lunetta, è 1/2. Il finale di periodo è ancora favorevole all'Aurora Pallacanestro Trescore, che in un minuto produce 8 punti ritornando a -10. Tale margine verrà conservato fino alla fine. Arzago vince 71-81.



Aurora pallacanestro Trescore 1962 - VIRTUS ARZAGO | 71 - 81 (17 - 16 | 18 - 29 | 19 - 19 | 17 - 17)
Aurora pallacanestro Trescore 1962: Finazzi 8, Masneri 14, Rrasa 19, Carlini 1, Valle 13, Mazzoleni 11, Belotti, Cortese 2, De Stefano, Meloni 3, Noto, Natali
VIRTUS ARZAGO: Maccarini 1; Rasset 2, Cirillo 1, Pinotti 1, Milanesi 2, Aldeni, Bellini 2, Galbiati 17, Radaelli 31, Rovelli 4, Galimberti 12, Ghezzi M. 8

Promozione 2019/2020 Bergamo 2 (18^ giornata):
Pallacanestro Rovato - Basket Pedrengo | 72 - 67
Nuova Pallacanestro dell'Adda - Basket Valtexas | 72 - 76
Aurora pallacanestro Trescore 1962 - VIRTUS ARZAGO | 71 - 81
Scanzorosciate Basket - Lussana Basket | 66 - 67
Oratorio Boccaleone Basket - Basket Coccaglio 1982 | 65 - 60
Vespa Basket Castelcovati - Azzanese Basket | 58 - 74
Pallacanestro Palosco - Visconti Basket | 70 - 62

Classifica:
Azzanese Basket 32, Basket Valtexas 28, Basket Coccaglio 1982 26, Basket Pedrengo 24, Nuova Pallacanestro dell'Adda 24, Vespa Basket Castelcovati 20, Oratorio Boccaleone Basket 18, Visconti Basket 16, VIRTUS ARZAGO 12, Pallacanestro Rovato 12, Scanzorosciate Basket 12, Lussana Basket 12, Pallacanestro Palosco 8, Aurora pallacanestro Trescore 1962 6

Prossimo turno (19^ giornata):
21/02/2020 ore 21:30 | VIRTUS ARZAGO - Pallacanestro Palosco


Realizzazione siti web www.sitoper.it